CIRCOLARE DI STUDIO N. 39 DEL 25 SETTEMBRE 2018

OBBLIGO DI FATTURAZIONE IN FORMATO ELETTRONICO PER IL “TAX FREE SHOPPING” DAL 1° SETTEMBRE 2018

Il Decreto Legge n. 193/2016, così come modificato dalla Legge di Bilancio 2018, introduce importanti novità nel settore del c.d. “tax free shopping”.

A decorrere dal 1° Settembre 2018 è scattato l’obbligo di fatturazione in formato elettronico per le vendite di beni, disciplinate dall’art. 38-quater del D.P.R. 633/1972, nei confronti di viaggiatori extracee.

Trattasi di cessioni:

  • nei confronti di soggetti domiciliati o residenti fuori della UE;
  • di importo complessivo, comprensivo di Iva, superiore ad Euro 154,94;
  • destinati al consumo personale o familiare, privi di qualsiasi interesse commerciale;
  • da trasportarsi fuori della UE nel bagaglio

 

Al fine di realizzare il processo di digitalizzazione nel settore del “tax free shopping”, l’Agenzia delle Dogane ha implementato una piattaforma telematica denominata “OTELLO 2.0”, nell’ottica di snellire le procedure e realizzare un più incisivo controllo da parte dell’Amministrazione Finanziaria, diretto ad evitare le frodi nel settore.

A seguito delle novità introdotte, le quali non modificano la previgente disciplina dell’art. 38-quater del D.P.R. 633/1972 ma che incidono esclusivamente sulla modalità di fatturazione, la prova dell’uscita delle merci dal territorio comunitario non sarà più rappresentata dal timbro apposto sulla fattura da parte della dogana di uscita ma dal codice di visto digitale univoco generato dal sistema “OTELLO 2.0”.

Si invitano i Clienti interessati da tali novità a contattare la propria software house al fine di dotarsi degli strumenti necessari al rispetto della normativa di settore.

Continuando, accetti le Norme sulla privacy e le Norme sull'utilizzo dei cookie di Korus Partners.

Sei gia iscritto a Korus Partners? Accedi

Existing Users Log In
   
New User Registration
*Campo obbligatorio