Che l’art. 39 del DL 124 del 2019 incidesse profondamente sul sistema penale tributario è parso subito chiaro a tutti, studiosi, imprese e professionisti.

Non altrettanta sensibilità mi pare invece di riscontrare sugli effetti della mancata adozione dei Modelli organizzativi per le imprese, ora che i reati penal-tributari costituiscono reati presupposto per l’adozione delle pesanti misure previste dal. D.lgs. 231/2001.

Noi professionisti siamo chiamati ad un lavoro delicatissimo, consistente nell’illustrare agli imprenditori ed ai loro manager la filosofia sottesa alla disciplina della responsabilità amministrativa delle imprese, ed in tale ambito approfondire gli effetti determinati dal decreto 124; soprattutto, dovremo disilludere i Clienti dall’idea, tanto romantica quanto inutile, che è sufficiente un “copia-incolla” di un modello standard per risolvere il problema. Come dice sempre un mio Caro Amico,”la carta prende tutto”, ma l’esperienza ventennale sul punto insegna che queste soluzioni hanno la tenuta di un fiocco di neve sotto il sole di agosto.

Solo modelli su misura, esattamente come un abito sartoriale, consentono di uscire dall’incubo delle sanzioni contemplate dalla legge, a partire da quelle interdittive. Ed è una consapevolezza che prima ancora che nei nostri Clienti deve essere ben presente nei nostri pensieri.