CIRCOLARE DI STUDIO N. 17 DEL 13 MARZO 2020

Moratoria per i finanziamenti contratti fino al 31 gennaio 2020

L’Associazione Bancaria Italiana segnala che l’Addendum all’Accordo per il Credito 2019, pubblicato il 7 marzo 2020, è immediatamente operativo.

Il documento estende l’applicazione della misura “Imprese in Ripresa 2.0” di cui all’Accordo per il Credito 2019 ai finanziamenti in essere al 31 gennaio 2020 erogati in favore delle imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica “COVID-19”.

Si prevede la possibilità, per le micro, piccole e medie imprese danneggiate dal “corona-virus”, di chiedere la sospensione o l’allungamento del finanziamento.

Sospensione

Può essere chiesta, fino ad un anno, la sospensione del pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti. La sospensione è applicabile ai finanziamenti a medio lungo termine (mutui), anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie e alle operazioni di leasing immobiliare o mobiliare. In questo ultimo caso, la sospensione riguarda la quota capitale implicita dei canoni di leasing.

 

Allungamento

Viene prevista la possibilità di estendere la scadenza del finanziamento fino ad un periodo che può arrivare fino al 100% della durata residua dell’ammortamento. Per il credito a breve termine e il credito agrario di conduzione il periodo massimo di allungamento delle scadenze è pari rispettivamente a 270 giorni e a 120 giorni.

Tutte le società e ditte clienti che intendono usufruire di tale opportunità devono mettersi in contatto subito con gli istituti affidanti e con le società di leasing per richiedere loro la modulistica dagli stessi predisposta allo scopo.

Continuando, accetti le Norme sulla privacy e le Norme sull'utilizzo dei cookie di Korus Partners.

Sei gia iscritto a Korus Partners? Accedi

Existing Users Log In
   
New User Registration
*Campo obbligatorio