CIRCOLARE DI STUDIO N. 19 DEL 15 FEBBRAIO 2018

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA CREAZIONE DI IMPRESA E CREDITO DI IMPOSTA PER INVESTIMENTI PUBBLICITARI SULLA STAMPA

CONTRIBUTI PER LA CREAZIONE DI IMPRESA

la Regione Marche concede incentivi economici per sostenere l’avvio di nuove realtà economiche (imprese e liberi professionisti in forma singola o associata) con sede legale e/o operativa nella regione Marche.

Beneficiari: Disoccupati, ai sensi del D.lgs. 150/2015, residenti o domiciliati da almeno 3 mesi nella regione Marche.

Tipologia di interventi: Il contributo è concesso per la creazione di nuove imprese società individuali, di persone, società di capitali, cooperative, compresi studi professionali, singoli e/o associati e/o dei liberi professionisti, e può arrivare fino ad un massimo di 30.000,00 euro. Tra le spese ammissibili rientrano quelle inerenti la costituzione, le consulenze tecniche (fiscale, gestionale e marketing), l’acquisto di attrezzature e beni mobili, affitto dei locali, acquisto di hardware, software, acquisizione di brevetti e licenze d’uso, ecc.;

Tipo di contributo: Il contributo è concesso in conto capitale, in regime de minimis, e può coprire dal 50% al 100% delle spese.

Scadenza per la presentazione delle domande: 12/04/2018

CREDITO DI IMPOSTA

Con uno stanziamento di 62,5 milioni di euro questa agevolazione di natura fiscale, nella forma del credito d’imposta, sostiene gli investimenti pubblicitari incrementali programmati ed effettuati sulla stampa (giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali, anche on-line) e sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale.

Beneficiari: soggetti titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo ed enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, il cui valore superi di almeno l’1 per cento gli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.

Tipologia di interventi: Sono ammissibili al credito d’imposta gli investimenti riferiti all’acquisto di spazi pubblicitari e inserzioni commerciali su giornali quotidiani e periodici, nazionali e locali, anche on-line, ovvero nell’ambito della programmazione di emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali. In sede di prima attuazione, il beneficio è applicabile anche agli investimenti effettuati dal 24 giugno al 31 dicembre 2017, sempre con la stessa soglia incrementale riferita all’anno precedente. Con riferimento al secondo semestre del 2017 sono agevolabili i soli investimenti effettuati sulla stampa, anche on-line.

Sono escluse dal credito d’imposta le spese sostenute per l’acquisto di spazi destinati a servizi particolari (ad es. televendite, servizi di pronostici, giochi o scommesse, di messaggeria vocale o chat-line)

Tipo di contributo: Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione, tramite il modello F24, e può arrivare al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.

Scadenza per la presentazione delle domande: In attesa dell’emanazione del regolamento di attuazione si ipotizza che la domanda possa essere presentata dal 1° al 31 marzo di ciascun anno.

Continuando, accetti le Norme sulla privacy e le Norme sull'utilizzo dei cookie di Korus Partners.

Sei gia iscritto a Korus Partners? Accedi

Existing Users Log In
   
New User Registration
*Campo obbligatorio